Acrobazie tra circo e gusto

Circo, teatro, gusto: sono davvero molti gli ingredienti – il termine è davvero appropriato – di Taste Circus, lo spettacolo natalizio firmato ACTI Teatri Indipendenti, FLIC Scuola di Circo e Mirabilia Festival.

Otto serate allo Chapiteau San Pietro in Vincoli sotto la direzione artistica di Beppe Rosso, per raccontare la storia di artisti circensi costretti a trasformare il loro tendone in un ristorante, pur di sopravvivere, tentando a fatica, senza ovviamente riuscirci, di reprimere il desiderio di esibirsi che li anima. Novità intrigante: gli spettatori diventano protagonisti, a tavola. La cena viene infatti servita per davvero ed è parte integrante della narrazione nella quale si muovono attori, musicisti, ballerini, acrobati ed equilibristi.

Il menù proposto da Con Gusto merita un applauso: Carpaccio di trota salmonata con gambero croccante dell’alta Langa, Risotto alle erbe di montagna, seirass e miele di castagne, Guancialetto laccato all’Arneis, Bavarese all’amaretto. Ad accompagnare i piatti, i vini – Barbera d’Asti DOCG e Cortese dell’Alto Monferrato – di Sapori Reclusi, un progetto di solidarietà che coinvolge i detenuti. Ma il piatto principale, ovviamente, è la bravura degli attori e dei musicisti della compagnia ACTI Teatri Indipendenti e degli artisti di FLIC Scuola di Circo.

Le date: da giovedì 12 a sabato 14 e da martedì 17 a sabato 21 dicembre, sempre alle ore 20.30, a Torino in via San Pietro in Vincoli 28. Biglietto euro 35, comprensivo di cena e spettacolo (ovvero cena-spettacolo). Info 011.5217099, 331.3910441, www.teatriindipendenti.org.

131127_TasteCircus_100_138_Manifesto_Preview

Be the first to comment on "Acrobazie tra circo e gusto"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito impiega i cookie. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo. Info | Close