Estate Reale con musica e danza

Torino Estate Reale è il programma di spettacoli in Piazzetta Reale, da sabato 1 luglio a domenica 16 luglio.

Paola Turci
Paola Turci

Ballett Nacional de Cuba, Paola Turci

L’inaugurazione, alle ore 21.30, è affidata al Ballett Nacional de Cuba, con pagine classiche del repertorio romantico, da «Giselle» a «Il lago dei cigni», interpretate dalla compagnia cubana sulle coreografie di Alicia Alonso. Domenica 2 luglio, invece, si cambia registro con l’anima rock di Paola Turci, in tour con «Il Secondo Cuore» e i successi di trent’anni di carriera.

Niccolò Fabi
Niccolò Fabi

Cirque Royal, Paolo Servillo, Sogno Americano, Niccolò Fabi, Hindi Zahra

Martedì 4 luglio Cirko Vertigo presenta Cirque Royal, con equilibristi, giocolieri e danzatrici in «un vertiginoso gioco tra cielo e terra». Giovedì 6 luglio Paolo Servillo rende omaggio a Lucio Battisti con lo spettacolo Pensieri e Parole, con gli arrangiamenti di Javier Girotto, per compiere «un viaggio suggestivo ed evocativo, colonna sonora della nostra storia collettiva ma, al tempo stesso, legata ai ricordi e al personalissimo vissuto di ciascuno». Venerdì 7 luglio l’Orchestra del Teatro Regio di Torino, diretta da Sesto Quatrini, presenta Sogno Americano per ascoltare le musiche di George Gershwin e Leonard Bernstein, da «Rhapsody in blue» a «West Side Story», con le note del pianoforte solista di Mariangela Vacatello. Sabato 8 luglio sul palco di Piazzetta Reale sale Niccolò Fabi per festeggiare vent’anni di carriera attraverso canzoni, parole e arrangiamenti nuovi e inediti. Domenica 9 luglio Hindi Zahra, artista di origini marocchine, propone al pubblico la sua «musica trasversale e inafferrabile, talmente ricca, libera e vitale da sfuggire a ogni tentativo di imbrigliarla in una qualsivoglia definizione».

Hindi Zahra
Hindi Zahra

Golden Days, Sinfonica Rai, Neri Marcorè, Filarmonica di Torino, flamenco

Il balletto ritorna martedì 11 luglio con Golden Days, frutto della collaborazione tra Aterballetto e Johan Inger, coreografo di numerosi spettacoli per compagnie internazionali. Giovedì 13 luglio l’Orchestra Sinfonica della Rai, diretta da James Conlon, propone «una scelta di brani che spazia da alcune tra le più celebri pagine verdiane al Sogno di una notte di mezza estate di Felix Mendelssohn Bartholdy, musiche di scena composte nel 1843 per l’omonima commedia shakespeariana. Venerdì 14 luglio Neri Marcorè rende omaggio a Fabrizio De Andrè insieme a GnuQuartet, nello spettacolo dal titolo «Come una specie di sorriso», per scoprire aspetti noti e meno noti del cantautore genovese. Sabato 15 luglio l’Orchestra Filarmonica di Torino, guidata per l’occasione da Giampaolo Pretto, esegue brani di Georg Friedrich Haendel e Ludwig van Beethoven. La chiusura di «Torino Estate Reale» è al suono delle nacchere, con la compagnia di flamenco di Manuel Liñán, accompagnato tre bailaóras, due bailaóres, tre voci e due chitarre.

Neri Marcorè (foto De Vincenzi)
Neri Marcorè (foto De Vincenzi)

Biglietti da 12 a 5 euro secondo i settori, in vendita online su vivaticket.it, in via San Francesco da Paola 6 e all’Infopiemonte di via Garibaldi angolo Piazza Castello. Tutti gli spettacoli iniziano alle ore 21.30.

Dalle 20 alle 21.30 (prima di ogni spettacolo) è possibile visitare l’appartamento della Regina Elena, recentemente reso accessibile al pubblico. La proposta di Musei Reali Torino prevede un aperitivo più visita al costo di 20 euro. Prenotazione obbligatoria: estatetickets@comune.torino.it.

 

Marco Scarzello

View posts by Marco Scarzello
Marco Scarzello, giornalista freelance. Seguo eventi e notizie del territorio. Collaboro come addetto stampa con enti, imprese e associazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top