Yanomami, una mostra fotografica per raccontare un popolo minacciato

Prosegue fino al 30 ottobre nel chiostro del Santuario della Consolata, a Torino, la mostra fotografica di Daniele Romeo dal titolo Yanomami Tribes – 50 anni di Missione a Catrimani, sui popoli indigeni dell’Amazzonia, curata insieme a CO.RO ONLUS, Comitato Roraima di solidarietà con i popoli indigeni del Brasile.

Yanomami_Tribes_SD

Le fotografie sono state scattate nella foresta amazzonica durante un reportage nel 2015, «con l’obiettivo – spiegano gli organizzatori – di sensibilizzare i visitatori su quello che sta ancora accadendo oggi agli Yanomami nell’Amazzonia brasiliana: lo sterminio degli indigeni a causa del furto deliberato delle terre, dell’estrazione indiscriminata di minerali pregiati, dello sfruttamento selvaggio delle risorse idriche e della biodiversità».

L’iniziativa è stata sviluppata grazie al supporto dei Missionari della Consolata e prevede una significativa continuità tramite un progetto di auto-documentazione avviato con il popolo Yanomami. Durante l’esposizione viene proiettato il video-documentario che racconta la storia dei 50 anni della Missione Catrimani nella foresta amazzonica brasiliana, realizzato da Yuri Lavecchia e Daniele Romeo.

Yanomami Tribes – 50 anni di Missione a Catrimani, fotografie di Daniele Romeo, chiostro del Santuario della Consolata (via Maria Adelaide 2, Torino), aperta tutti i giorni con orario 9/12.30 e 15/19.30, ingresso libero. www.yanomami.org

Be the first to comment on "Yanomami, una mostra fotografica per raccontare un popolo minacciato"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito impiega i cookie. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo. Info | Close