Santuario di Sant’Anna di Vinadio, la meraviglia della fede

Santuario di Sant'Anna di Vinadio

Il Santuario di Sant’Anna di Vinadio, a quota 2035 metri s.l.m., è il più alto d’Europa. Lo si raggiunge inerpicandosi in auto per 18 chilometri dalla deviazione per il Colle della Lombarda sulla statale 21 per il Colle della Maddalena, subito dopo Vinadio (provincia di Cuneo).

Le prime testimonianze della presenza religiosa sul colle risalgono al Trecento, un testo del 1443 cita già la chiesa di Sant’Anna e nel Cinquecento si parla di una «moltitudine di popolo che sale alla cappella in occasione della festa». Il santuario attuale viene inaugurato nel 1683, con il caratteristico pavimento in pendenza appoggiato sulla roccia; qualche decennio più tardi sorgono il fienile e la stalla, e nel Settecento vengono edificate le strutture destinate a ospitare i pellegrini.

Santuario di Sant'Anna di Vinadio

La zona, al confine tra Italia e Francia, ha avuto una forte presenza militare, sia durante la Rivoluzione Francese che nella Seconda Guerra Mondiale, ma oggi le caserme sono state trasformate in spazi di accoglienza per i visitatori, con il ristorante e le camere della «Casa San Gioacchino». La vista spazia dalla vallata sottostante fino al Colle della Lombarda e numerose sono le possibilità per gli escursionisti; a poche centinaia di metri dal santuario si trova la Roccia dell’Apparizione, proprio dove la leggenda narra che Sant’Anna si mostrò alla pastorella Anna Balbis.

Santuario di Sant'Anna di Vinadio

Il concerto di Ferragosto al Santuario di Sant’Anna di Vinadio

Il Santuario di Sant’Anna è innanzitutto un luogo religioso, dedicato alla mamma di Maria, dove le coppie pregano per il dono di un figlio (la «cascata della vita, con fiocchi rosa e azzurri, testimonia la gioia di molti genitori) e le pareti sono rivestite di ex voto per grazie ricevute. Come sottolinea la presentazione, il santuario «accoglie i nonni per rafforzare i loro sogni sulla vita dei nipoti, i giovani per offrire loro uno sguardo più vasto e luminoso sul cammino della vita e le famiglie per proporre un modello di serenità e fiducia».

Il 26 luglio si celebra la Festa di Sant’Anna, con la processione, la Santa Messa, i canti e momenti di convivialità. Il santuario è aperto da giugno a settembre, mentre d’inverno riposa sotto metri di neve, nel silenzio della montagna. Info 0171.959125, www.santuariosantanna.eu.

Santuario di Sant'Anna di Vinadio

Be the first to comment on "Santuario di Sant’Anna di Vinadio, la meraviglia della fede"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*