Mille mele a Cavour sotto l’albero di Tuttomele

Produzioni locali e paesi ospiti. Degustazioni, convegni e spettacoli

Da sabato 5 novembre a domenica 13 novembre sotto la rocca di Cavour, nella pianura pinerolese, si svolge Tuttomele, con mele dal km zero al km 1500. Oltre alla produzione locale, infatti, in piazza Sforzini sono presenti i “Paesi ospiti”, dal Trentino alla Liguria, dalla Sardegna alla Sicilia, per scoprire le mille varietà di questo frutto. Nei due fine settimana le reginette della festa sono le frittelle di mele di ProCavour, i «Danzatori di Bram» servono vin brulé e succo di mela, e i ristoranti propongono sfiziosi menù a tema.

Tuttomele 2016

Il programma è un intreccio di assaggi, spettacoli, musica, mostre, conferenze, dimostrazioni di potatura. L’inaugurazione ufficiale della 37esima edizione di questa manifestazione è sabato 5 alle ore 14.30, e già alle ore 16.30 Confagricoltura Torino e Accademia Sac à Poche organizzano il laboratorio di pasticceria «La mela incontra… la grande cucina».

Domenica 6, alle ore 16, nel Salone comunale incontro su «Letteratura, cibo, mondo contadino», con la presentazione del libro di Salvatore Vullo «Di terra e di cibo – Fra le pagine di Leonardo Sciascia». Martedì 8, alle ore 17 nella Pagoda del Gusto, «A tavola col sidro» a cura della Scuola Malva Arnaldi di Bibiana. Mercoledì 9, nel Salone Comunale, convegno «La frutta locale deve andare a scuola – La diffusione della qualità nelle mense». Giovedì 10, alle ore 17 nella Pagoda del Gusto, «A tavola col succo e con l’aceto di mele». Sabato 12 si comincia al mattino, alle ore 9.30 nel Salone comunale, con il convegno «Dove va l’agricoltura? L’Evolution dell’agricoltura locale». Nel pomeriggio, alle ore 16, donne rurali in festa con «Quando l’agricoltura è donna!».

Domenica 13 la manifestazione si conclude a tema: «Quant’è buono il formaggio con le mele», a cura di Coldiretti e produttori di Campagna Amica, propone degustazioni e abbinamenti intriganti. Durante la giornata, «Paese in festa», con musica per le vie cittadine e, alle ore 17, Bruno Gambarotta con «Non si piange sul latte macchiato», ultima fatica letteraria della scrittore piemontese.

Orari: sabato, domenica e martedì dalle ore 10 alle 23, altri giorni dalle ore 15 alle 23. Ingresso gratuito. Info 0121.68194, procavour@cavour.info. Programma completo su www.cavour.info.

Marco Scarzello

View posts by Marco Scarzello
Marco Scarzello, giornalista freelance. Seguo eventi e notizie del territorio. Collaboro come addetto stampa con enti, imprese e associazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top