Living Circus, 40 spettacoli diffusi sul territorio

Living Circus

Dal 13 maggio al 15 dicembre 2017 va in scena la quarta edizione di Living Circus, «festival diffuso di arte performativa contemporanea», promosso da Cirko Vertigo, con la direzione artistica di Paolo Stratta.

Il cartellone è zeppo di appuntamenti: teatrodanza, circo contemporaneo, teatro di strada, performance e spettacolarità nelle piazze, nelle strade, sotto le stelle, a contorno di manifestazioni popolari, ma anche in spazi verdi o all’interno di musei, con oltre 40 eventi e 200 artisti internazionali nei centri storici e nelle sale teatrali di Piemonte, Liguria, Lombardia e Marche, con sconfinamenti all’estero in Svizzera, Slovenia, Francia, Spagna e Grecia. «Questo è Living Circus – spiega Paolo Stratta – un contenitore leggero di spettacoli ed eventi che percorre il Piemonte “sconfinando” altre regioni (con diversi appuntamenti in Lombardia) e fuori Italia, che trasporta gli artisti e li fa emergere in luoghi e tempi diversi: “living”, quindi, in quanto vivente, plasmabile, non statico».

Living Circus

Centri storici, spazi straordinari, teatri e festival

Gli spettacoli sono collocati nei centri storici delle città oppure in luoghi di interesse architettonico o naturalistico come l’Oasi Zegna di Bielmonte, il Borgo Medievale a Torino, il Giardino delle Rose al Castello di Moncalieri, l’Arena Romana di Susa, il piazzale del Castello di Rivoli o il Santuario di Vicoforte. Talvolta il festival è ospitato nei teatri e contribuisce a dare visibilità alle stagioni già in programma, come nel caso del Teatro Garybaldi di Settimo Torinese, del Teatro Comunale Teresa Belloc di San Giorgio Canavese o della Lavanderia a Vapore di Collegno. Tra le collaborazioni con manifestazioni culturali segnaliamo quelle con Kilowatt Festival di San Sepolcro, in provincia di Arezzo, Maribur Festival Terra e Laghi di Stabio (Svizzera), il Festival Teatro e Letteratura di Bardonecchia, il festival Circumnavigando di Genova, la Saison Les Migrateurs di Strasburgo, AstiTeatro, il festival Ratataplan, l’Evergreen Fest, il Thesspuppet Festival di Salonicco, il Festival Terra e Laghi dell’Insubria.

Sono confermate, inoltre, significative collaborazioni con operatori culturali del territorio, come l’anteprima di due date al Torino Fringe Festival, l’Evergreen Fest di Tedacà al Parco della Tesoriera di Torino, le esibizioni della compagnia blucinQue di Caterina Macchi Sismond (al Borgo Medievale, al Giardino delle Rose del Castello di Moncalieri, al Museo Ettore Fico e ), e ChapiTô, a Torino, per «animare le principali location turistiche della Città quali il Borgo Medievale, piazza Vittorio e Piazza San Carlo» e gli eventi estivi delle circoscrizioni 3, 4, 5 e 6.

«In Living Circus – sottolineano gli organizzatori – ritroviamo temi cari a Cirko Vertigo, che da sempre promuove progetti a favore delle fasce più deboli e a sostegno dell’inclusione. In quest’ottica si segnala una serie di laboratori di arti circensi con i detenuti del Carcere delle Vallette e dell’Istituto Minorile Ferrante Aporti che si concluderanno con uno spettacolo che vedrà artisti professionisti di Cirko Vertigo al fianco dei detenuti; oltre a un evento organizzato in collaborazione con l’Agenzia Territoriale per la Casa del Piemonte Centrale in occasione dei festeggiamenti per il 50esimo compleanno del quartiere di corso Taranto».

Si parte da San Giorgio Canavese

Living Circus si apre il sabato 13 e domenica 14 maggio a San Giorgio Canavese in occasione del Mercato della Terra e della Bibliodiversità, «manifestazione che non si ferma al semplice piacere del buon cibo ma va oltre, accogliendo produttori da tutta Italia, con tanti prodotti che si distinguono per la loro diversità, offrendo momenti di confronto e di contaminazione». Cirko Vertigo è presente nel corso della manifestazione con diversi spettacoli e nelle stesse ore è protagonista alla StraTorino con  un cast internazionale di artisti, appesi alle gru ai lati dell’arco di partenza, sul palco di Piazza San Carlo e in Piazza Vittorio Veneto, per contaminare la manifestazione «di colore e spettacolarità».

Living Circus

Appuntamenti fino dicembre

Tra le numerose località toccate e i comuni coinvolti si segnalano: la Cascina Duc di Grugliasco (21 maggio); il Santuario di Vicoforte (3 giugno), Piazza Matta a Sangano (16 giugno), Piazza Vittorio a Leinì (7 luglio), il Cortile San Filippo a Chieri (7 luglio), l’Imbarcadero di Baveno (8 luglio), il Castello di Agliè (15 luglio), l’Oasi Zegna di Bielmonte (16 luglio), il centro storico di Lessona (22 luglio), il Palazzo delle Feste di Bardonecchia (5 agosto), l’Arena Romana di Susa e la chiusura affidata alla compagnia blucinQue con Xstream al Teatro Santa Giulia di Brescia (il 9 dicembre) e successivamente al Teatro dell’Arca di Marassi (Genova) il 15 dicembre.

Per informazioni www.cirkovertigo.com Tel. 011.0714488  327.7423350

Be the first to comment on "Living Circus, 40 spettacoli diffusi sul territorio"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito impiega i cookie. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo. Info | Close