Walter Eynard e l’eresia del gusto

Walter Eynard ha accettato la sfida e l’ha vinta. Sabato 2 marzo al Golf Relais Monforte, per la serata “Gli eretici incontrano le Langhe”, ha realizzato un menù d’impronta medievale – si parlava di Catari e di anno Mille – rielaborato secondo il proprio stile: Trota cotta sui sarmenti di vite, pietra ed erbe dei boschi, Zuppa di cavolo nero e costine di  maiale, Stracotto di agnello ai tuberi selvatici (bandite le patate, sconosciute all’epoca).

I partecipanti hanno sicuramente apprezzato l’equilibrio dei sapori e la forza dei profumi che contraddistinguono la cucina di Eynard, approdato dalla Val Pellice – con lo storico Flipot – alle Langhe come chef dell’Antico Borgo Monchiero. Alessandro Felis, giornalista gastronomico, ha svolto il ruolo di moderatore, raccontando le vicende dei Catari – eretici a Monforte – e i piatti non ortodossi di Walter Eynard.

Golf Relais Monforte e Antico Borgo Monchiero sono strutture del Marachella Gruppo, società multiservizi che in Langa gestisce anche il Marachella Ristorante di Cherasco, dove opera un altro grande maestro della ristorazione: Moreno Grossi.

Eretici a Monforte

Alessandro Felis dialoga con Walter Eynard

Be the first to comment on "Walter Eynard e l’eresia del gusto"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito impiega i cookie. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo. Info | Close