Un’ombra di giraffa a Villarbasse

Domanda: cosa s’intende per “ombra di giraffa”? Sarebbe interessante ascoltare le risposte, magari in un quiz alla televisione. Forse “sagoma di mammifero africano al tramonto nella savana”? Bruno Gambarotta  fornisce la spiegazione esatta nel suo ultimo romanzo – “Ombra di giraffa”, appunto, edito da Garzanti – e la svelerà sabato 22 novembre a Palazzo Mistrot a Villarbasse.

Il libro è una dichiarazione d’amore alla Rai, l’istituzione per la quale Gambarotta lavora dal 1962, ovvero 52 anni su 60 di storia dell’azienda di Viale Mazzini. Ha fatto di tutto: cameraman, programmista, sceneggiatore, regista, direttore di produzione, autore, conduttore, e recitato in alcune fiction. Ha collaborato con Nanni Loy, Adriano Celentano, Giancarlo Magalli, Fabio Fazio e tanti altri. Possiede un baule di aneddoti, ricordi, storie serie e storielle. L’ha aperto ed è nato “Ombra di giraffa”, per ripercorrere, tra suspense e ironia, la storia avventurosa della televisione nazionale. Ne parlerà con Piero Leonardi e il pubblico sabato 22 novembre, alle ore 16, a Villarbasse nella sala di Palazzo Mistrot in via alla Fonte 8.

copertina_ombra_giraffa

Be the first to comment on "Un’ombra di giraffa a Villarbasse"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito impiega i cookie. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo. Info | Close