Terra Originale ridà vita ai terreni incolti

Domenica 13 dicembre, nella Chiesa di Sant’Anna delle Surie di Clavesana, sulle sponde del Tanaro di Alta Langa, si ragiona su come ridare vita a terre incolte sviluppando un’agricoltura di sani principi.

 

Layout 1

Il progetto s’intitola Terra Originale e vede come testimonial il simpatico Lupo Alberto, simbolo di una natura amica (che diventa nemica se oltraggiata). In questo contesto, alle ore 9.15, coltivatori, amministratori, giornalisti e chiunque abbia a cuore il futuro dell’agricoltura si ritrovano per un confronto aperto.

terra

Avviato in via sperimentale nel 2012 da Mercato Contadini delle Langhe, Clavesana Siamo Dolcetto, Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, Comizio Agrario di Mondovì e Make a Cube3 per garantire un futuro alla comunità rurale delle Langhe Monregalesi, Terra Originale raccoglie e sostiene idee imprenditoriali per la rimessa a coltura di terreni abbandonati o in corso di abbandono. La rete attivata dai partner del progetto ormai da quattro anni lavora per mettere in contatto aspiranti contadini con progetti imprenditoriali sostenibili e titolari di terreni abbandonati.

«La speranza – sottolineano i responsabili – è che, oltre a dare localmente un importante segnale di rinnovamento, Terra Originale si riveli essere anche una iniziativa-pilota, capace di avviare azioni consimili in tutte le numerose regioni italiane alle prese con il fenomeno dello spopolamento delle campagne e dell’abbandono dei suoli».

a_come_agricoltura

Il programma di domenica prevede una serie di interventi iniziali moderati dal giornalista Stefano Tesi, con Anna Bracco, direttrice Cantina Clavesana Siamo Dolcetto, sul libro di Giulia Bartalozzi e Matteo Bernardelli “A come Agricoltura”, Fabio Palladino, agricoltore e animatore dell’Associazione Contadini delle Langhe, Matteo Bartolomeo, amministratore delegato di Make a Cube3, sui risultati del bando nazionale 2015, Paolo Corvo e Giovanna Donadel dell’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, Aldo Fraire sull’Osservatorio permanente presso il Comizio Agrario di Mondovì, e a seguire i contributi e i suggerimenti del pubblico. Per informazioni: manuela@inclavesana.it, tel. 0173 790451.

Be the first to comment on "Terra Originale ridà vita ai terreni incolti"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito impiega i cookie. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo. Info | Close