Tenuta Sant’Anna, la cucina dell’orto accanto

La pianura pinerolese, tra Torino e le Alpi, è una terra fertile, ricca di acqua, con numerosi torrenti e sorgenti, habitat naturale per anatre, gallinelle d’acqua e aironi. In questa zona il lavoro dei contadini è da secoli l’attività principale.

A Castagnole Piemonte Tenuta Sant’Anna è un agriturismo votato alla produzione di frutta, verdura, erbe officinali e profumatissime piante di lavanda. Coltivano ciliegie, more, mele cotogne e amelanchier (simili ai mirtilli e molto saporite, per esempio in macedonia). La cascina esiste dall’Ottocento ed è stata restaurata nel 2005 salvaguardandone la storicità. Nessun dettaglio è stato trascurato: travi a vista, pavimenti in cotto, lavabi in pietra, finestre e porte in legno, vetrate aperte verso il cielo, il pergolato con tralci di vite e rami di rosa, giardini e giochi d’acqua, antichi attrezzi agricoli, fiori e piante ornamentali per rendere piacevole la sosta.

Chiaffredo e Irene, i titolari, portano in tavola i prodotti della campagna. Producono in proprio il pane, la pasta, la pasticceria e persino il gelato e i sorbetti, proponendo i gusti che amano maggiormente. La sala del ristorante è ampia ma l’atmosfera è quella di una grande famiglia radunata attorno al desco; si brinda e si canta, e il pianoforte è sempre accordato.

Il menù è a giornata, in base al raccolto, ed è abbondante. A partire dagli antipasti: ho assaggiato tomini in salsa verde e piccante, salsiccia, semolino dolce, salame al tagliere, ciliegine sottaceto, peperoncini, la cialda con fonduta, mela cotogna caramellata e riduzione di more, il vitello tonnato e la carne cruda alla piemontese (le carni provengono dalla vicina Cavour). A seguire, ravioles al Castelmagno, agnolotti del plin alle erbette, filetto di maiale ai mirtilli con gateau di patate. Per dolce, sorbetto di uva fragola – una loro specialità – e torta di cioccolato e meringhe. Il prezzo? 30 euro a testa, con un bottiglia di Bonarda e l’emozione del sole al tramonto, nascosto dietro al Monviso.

Tenuta Sant’Anna, Strada per Scalenghe, Località Cascina Francia, Castagnole Piemonte (TO), tel. 011.9862355, 335.5450265.

9399

Be the first to comment on "Tenuta Sant’Anna, la cucina dell’orto accanto"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*