Nuove proposte allo Scrigno dell’Arte a Monchiero

Dal 21 settembre 2014 al 13 aprile 2015 lo Scrigno dell’Arte sito a Monchiero Alto, piccolo borgo antico edificato su un alto poggio nelle Langhe, ora Patrimonio Unesco, ospita Temporary Show IV, l’apertura del Museo Eso Peluzzi e il progetto di artist in residence AIR 2014 a cura di Martin, Martini Arte Internazionale in collaborazione con Antico Borgo Monchiero. Inaugurazione domenica 21 settembre alle ore 15,00. Ingresso libero, tutti i giorni dalle ore 9 alle 19,30. Info: tel. 0173.792190, www.anticoborgomonchiero.it, www.martinart.it.

2111217-Monchiero9980

Temporary Show IV è l’esposizione temporanea di arte contemporanea internazionale giunta alla quarta edizione curata da Patrizia Bottallo; una visione eclettica, multiforme, poliedrica sugli sviluppi e le inclinazioni dell’arte contemporanea.

Dieci artisti, sei giovani e quattro affermati, dall’Europa e dagli Stati Uniti, (Alana Lake / UK, Benedetta Bonichi / Italia, Carlo D’Oria / Italia, Christopher Russell / Usa, Daniele Rocci / Italia, Hannah Dougherty / Usa, Neil Raitt / UK, Paolo Vergnano / Italia, Pavel Schmidt / Svizzera, Rob Ward / UK) per un totale di circa cinquanta opere, un modus operandi che si qualifica per l’uso degli spazi a disposizione, per i soggetti coinvolti, per le silenziose regole che ispirano l’organizzazione, per i diversi linguaggi (scultura, pittura, fotografia), insomma per la forma particolare che questa mostra assume.

Aperta alla conoscenza, allo spirito di ricerca, fedele a quel misterioso dettato che è la qualità, Temporary Show IV spiana le occasioni di colloquio tra le opere degli artisti e lo sguardo che ambisce a cogliere quel di più, quel quid di indeterminata quantità impossibile da definire, soprattutto in una prospettiva di condivisione costruita tra gli artisti, il loro lavoro, e l’intrinseco potenziale comunicativo che li contraddistingue.

casa_peluzzi6733SD

Il Museo Eso Peluzzi di Monchiero, è il luogo in cui il pittore piemontese si stabilì definitivamente negli anni ’50 fino alla sua morte, ospitando uomini illustri della cultura e della politica del suo tempo. Il Museo è una chiesa sconsacrata e trasformata in sede espositiva, luogo in cui sarà possibile visitare una rara selezione di opere dedicate ai violini, tema prediletto da Peluzzi.

Con AIR 2014 si rinnova il periodo per gli artisti in residence, Oliver Hickmet e Yasuhiro Suzuki, sono i due giovani prescelti insieme al Royal College of Art di Londra e alla City & Guilds of London Art School, provenienti da Inghilterra e Giappone lavoreranno in studi visitabili nei mesi di settembre ed ottobre. Il progetto di residenzialità promosso da Martin è giunto alla sua sesta edizione e per la prima volta volge lo sguardo al design grazie alla collaborazione della Join S.r.l. di Avigliana (TO), operativa nel settore del Ledlighting, dell’illuminazione di alta qualità e del consumo intelligente. Yasuhiro Suzuki è, infatti, il giovane designer che collaborerà con questa azienda nello sviluppo di nuovi prodotti.

20140909TEMPORARY_SHOW_IV-SD

Be the first to comment on "Nuove proposte allo Scrigno dell’Arte a Monchiero"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito impiega i cookie. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo. Info | Close