Nasce il prosciutto Crudo di Cuneo DOP

«È un’autentica meraviglia!» Così Edoardo Raspelli, giornalista e conduttore di Melaverde, ha battezzato il prosciutto Crudo di Cuneo, presentandolo ieri alle centinaia di persone accorse al Resort San Giovanni, nel cuore di Saluzzo, per il lancio ufficiale di questa nuova delizia rigorosamente DOP (Denominazione d’Origine Protetta).

Numerose le autorità intervenute, tra le quali il presidente della Provincia di Cuneo Gianna Gancia, il Prefetto di Cuneo Patrizia Impresa, il sindaco di Saluzzo Paolo Allemano e il presidente di Unioncamere Ferruccio Dardanello. A fare gli onori di casa, la presidente del Consorzio di Tutela e Promozione del Prosciutto di Cuneo, Chiara Astesana, la donna che ha creduto e sostenuto con tenacia questo progetto che rappresenta indubbiamente un elemento di straordinaria novità nel panorama gastronomico nazionale. Accanto a lei Vittorino Cravero, cofondatore del consorzio di tutela, esperto del settore, che ha sottolineato la storicità della salumeria cuneese, e Luigi Allasia, amministratore di Carni Dock, la prima azienda produttrice del Crudo di Cuneo.

Edoardo Raspelli, affiancato per l’occasione dalla show girl Kseniya Zaynak, ha messo sul gusto i presenti evidenziando le caratteristiche di quella che si appresta  diventare un’altra leccornia del Made in Italy, grazie a un disciplinare rigido che restringe la zona di produzione a 54 comuni delle provincie di Cuneo, Asti e – in parte – Torino, con suini alimentati in modo naturale e una filiera cortissima che riunisce per la prima volta allevamento, macellazione e stagionatura con la garanzia del marchio impresso a fuoco.

Una ghiotta anticipazione, dunque, perché i primi esemplari di Crudo di Cuneo sono ancora in fase di stagionatura e saranno pronti per le tavole degli italiani in autunno. Lasciamoli riposare, per apprezzarne il sapore a tempo debito.

 

Presentazione Crudo Cuneo

Chiara Astesana ed Edoardo Raspelli

 

Be the first to comment on "Nasce il prosciutto Crudo di Cuneo DOP"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito impiega i cookie. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo. Info | Close