Mirabilia si fa in tre

Si apre il 19 giugno la settima edizione di Mirabilia, il festival del circo e delle arti di strada, da quest’anno non soltanto a Fossano ma anche a Savigliano e Cherasco, con oltre 50 compagnie presenti da tutta Europa fino a domenica 23 giugno.

Mirabilia 2013 scommette dunque sul numero tre perché tante sono le città ospitanti e lo stesso vale sia per le tematiche (teatro urbano, magia, e circo e danza unite insieme) che per i direttori artistici: Fabrizio Gavosto (sin dalla prima edizione), Sarka Marsikova dalla Repubblica Ceca e la croata Antonia Kuzmanic.

Fossano, sede storica del festival, si caratterizza per le rappresentazioni di teatro urbano, con compagnie come Ondadurto, che si esibirà all’evento inaugurale, gratuito, di giovedì 20 in Piazza Castello dalle ore 23, Nuua, che invece apre il festival mercoledì 19 alle 21 in piazza Diaz con lo spettacolo Lento, Tête d’Enfant, un trio che mescola l’abilità dei giocolieri all’arte circense e alla danza, e Claudio Stellato con L’Autre, ricerca psicologica sul nostro io interiore.

Savigliano rinnova il filone della danza sperimentando contaminazioni circensi con rappresentazioni come Et nunc di Manonuda Teatro, An Adventure del duo femminile La Boca Abierta e un convegno dal titolo esplicito: La sottile linea tra danza e circo.

Cherasco, infine, esplora il mondo dell’illusione con il convegno Dalla magia alla Nuovelle Magie: l’evoluzione di un linguaggio, sabato 22 alle ore 10 al Teatro della Magia, e spettacoli come El coche del mimo-clown Karcocha e Wanted di Eventi Verticali (ispirato ai videogiochi anni Ottanta) ed esibizioni di Mago Sales, Lucchettino – duo comico surrealista – e Mago Pancione. www.festivalmirabilia.it

Mirabilia

Be the first to comment on "Mirabilia si fa in tre"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito impiega i cookie. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo. Info | Close