Con Librarte Game oltre mille ragazzi leggono libri

Librarte Game, il campionato di lettura organizzato dalla Libreria Mondadori di Rivoli, si rilancia per la seconda edizione con interessanti novità. «Quest’anno – spiega Antonella Menzio, curatrice dell’iniziativa – coinvolgeremo, oltre alle scuole medie, anche le ultime classi delle elementari. Inoltre, grazie alla collaborazione con il Salotto e Fiorito, i ragazzi di questo istituto disegneranno la copertina ideale del loro libro e il pittore Vito Navolio la dipingerà sul muro della scuola».

girls-reading-95SD

Librarte Game, evento nato a Rimini, coinvolge in zona circa 1.400 studenti tra Rivoli, Villarbasse e Alpignano: oltre al Salotto e Fiorito, protagonista in entrambi i gradi d’istruzione, aderiscono per le medie il Collegio San Giuseppe, la Piero Gobetti, l’Istituto Comprensivo Primo Levi a Cascine Vica e la Tallone ad Alpignano, e per le elementari Casa del Sole, Perone e Walt Disney.

Da sinistra: Nunzia Cacciatore, Annamaria Schena, Antonella Menzio, suor Rita, Rossella Valia

Da sinistra: Nunzia Cacciatore, Annamaria Schena, Antonella Menzio, suor Rita, Rossella Valia

Agli Istituti Riuniti Salotto e Fiorito la partecipazione è seguita da suor Rita e dalle insegnanti delle scuole medie Annamaria Schena, coordinatrice, Nunzia Cacciatore e Rossella Valia, e dalle maestre Luisa Audano e Serena Rudian alle elementari. «Nel nostro istituto – sottolinea Nunzia Cacciatore – gareggiano un centinaio di ragazzi su cinque classi; apprezziamo molto la serietà dell’iniziativa, con titoli selezionati a livello nazionale da una commissione indipendente».

books-37

I libri di questa tornata: per le elementari sono stati scelti Boy di Roald Dahl, Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare di Luis Sepúlveda, e Valentina da grande di Angelo Petrosino, autore di Chivasso che incontrerà i ragazzi giovedì 4 febbraio al Salotto e Fiorito. I ragazzi delle medie, invece, hanno a disposizione una biblioteca più ampia: Diario di una schiappa di Jeff Kinney, Il gladiatore di Simon Scarrow, Per questo mi chiamo Giovanni di Luigi Garlando (sulla figura di Giovanni Falcone), Fuori dal guscio di Jerry Spinelli, La moneta maledetta di Pierdomenico Baccalario, Il trio della Dama Nera di Irene Adler, Il leone, la strega e l’armadio, nella serie delle Cronache di Narnia di Clive Staples Lewis, C’era due volte il barone Lamberto di Gianni Rodari, e Boy di Roald Dahl.

 

«Nel campionato – spiega Antonella Menzio – la sfida avviene tra le classi, per favorire lo spirito di  squadra. Librarte Game è uno strumento didattico, ideato con lo scopo di avvicinare i giovani alla lettura».

Vito Navolio

Vito Navolio

L’intento educativo si rafforza ora con l’inserimento di “Inventa la copertina”, riservato agli studenti del Salotto e Fiorito, con la collaborazione di Vito Navolio, artista impegnato nella riqualificazione delle città, collaboratore del MAU, il Museo di Arte Urbana di Torino, e coordinatore del progetto Panchine d’Autore nel quartiere Campidoglio. «Il mio compito – racconta – è liberare la creatività dei ragazzi, per immaginare la copertina ideale del loro libro». I disegni saranno valutati da una giuria di esperti (tra i quali il direttore del MAU, Edoardo Di Mauro), e i migliori saranno dipinti da Vito Navolio sul muro della scuola, accanto al campo sportivo.

libro-1482594SD

Il cammino di Librarte Game è iniziato; i ragazzi sono impegnati nella lettura dei primi libri. Tra sei mesi, a maggio, in concomitanza con il Salone del Libro di Torino, nella Sala consiliare del Comune di Rivoli, che ha concesso il patrocinio, avverrà la premiazione delle squadre più brave, ma invogliare 1.400 ragazzi a leggere un libro è già una bella vittoria.

Be the first to comment on "Con Librarte Game oltre mille ragazzi leggono libri"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito impiega i cookie. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo. Info | Close