La “disalpa” in Valle Antrona, discesa delle mandrie dagli alpeggi

Raspelli_alla_disalpa[foto_Claudio_Zana]Raspelli_alla_disalpa[foto_Claudio_Zana]

Presente Edoardo Raspelli per la marchiatura a fuoco del formaggio Cheggio

Antrona Schieranco – Fine settimana all’insegna delle tradizioni agricole più antiche in Valle Antrona, in provincia di Verbania, una delle valli che compongono la Val d’Ossola, lungo la strada che dal lago Maggiore, attraverso il Sempione, entra nella Svizzera francese per arrivare a Parigi.

Due giorni di festa legati alla marchiatura di un formaggio d’alpeggio creato da poco e al rito millenario della «disalpa», quando  cioè le mandrie bovine dopo i mesi estivi passati in alta quota, dagli alpeggi dove hanno vissuto libere, al momento in cui arrivano i primi freddi (e magari la neve) lasciano le montagne e tornano nelle stalle più basse, anche in pianura.

Liubetta Novari ed Edaordo Raspelli

Liubetta Novari ed Edaordo Raspelli

Ad accogliere gli animali che, agghindati a festa, infiocchettati, scendono dall’alpeggio di Cheggio (l’appuntamento più atteso in Valle Antrona)  torna Edoardo Raspelli con, tra l’altro, il compito di marchiare la prima forma di formaggio della stagione. La manifestazione con il più celebre critico gastronomico italiano ha come madrina  Liubetta Novari, proclamata miss «La Più Bella del  Mondo 2014» alla Baia Imperiale di Gabicce Mare.

La festa della transumanza si svolge in due giorni.

Sabato 17 settembre Edoardo Raspelli è ospite in Antrona alle ore 19.30, davanti alla chiesa di San Lorenzo in Antronapiana per la  «marchiatura a fuoco» del formaggio Cheggio e per brindare con i presenti. A seguire, la cena curata dal Gruppo Folk di Antrona nel salone polivalente ad Antronapiana, insieme a Edoardo Raspelli e Liubetta Novari.

mucca-vacca-555

Domenica 18 settembre la mandria scende da Cheggio, con il passaggio davanti alla chiesa alle ore 10.30, accompagnata dalle alpigiane in costume e da Edoardo Raspelli e Liubetta Novari. Alle ore 11.30 apre la cucina con prodotti tipici della montagna e grande grigliata di carne. Nel pomeriggio alle ore 15.30 l’elezione della vacca più bella, incoronata regina della festa. Alle ore 16 è previsto l’arrivo dell’Antronesca, l’escursione che parte al mattino da Villadossola, organizzata dal Cai.  Il Toro Meccanico coordinato da Radio Studio 92 consente di provare l’ebbrezza di sentirsi come in un rodeo, con la possibilità di iscriversi alla gara dalle ore 16.30. Previsti inoltre giochi per i bambini e la lotteria con estrazioni a premi .

Info: www.valleantrona.com, telefono 338.6786535 e 349.6321929.

Be the first to comment on "La “disalpa” in Valle Antrona, discesa delle mandrie dagli alpeggi"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*