La cena valdese di Eynard a Monchiero

Walter Eynard non ha scelto una data a caso per presentarsi a Monchiero. Il 17 febbraio 1848 Carlo Alberto firmò le Lettere Patenti con le quali riconosceva i diritti civili ai Valdesi. E domenica 17 febbraio 2013 Eynard ha preparato una cena tradizionale valdese al ristorante dell’Antico Borgo Monchiero, per celebrare la ricorrenza com’è usanza nella sua Val Pellice, ma anche per annunciare ad amici, gourmet e giornalisti il suo nuovo impegno nelle Langhe come chef dell’Antico Borgo Monchiero.

Alessandro Felis, critico gastronomico, ha presentato la serata raccontando la storia dei piatti in degustazione, dall’antichissima Supa barbetta (cotta nella “basina” di rame) al Capretto al fieno di maggio, dalla Trota in crosta di pane e fiori di lavanda alla Torta Valdese in crema, senza dimenticare i formaggi, tra i quali il celeberrimo Saras del fen, il tutto accompagnato da una selezione di vini del Pinerolese.

L’evento, per il ciclo “Gli eretici incontrano le Langhe”, avrà un seguito al Golf Relais Monforte, sabato 2 marzo, per una cena dedicata ai Catari, che proprio a Monforte intorno all’anno Mille vennero catturati, deportati a Milano e condannati a morte come eretici.

Cena Valdese a Monchiero

Alessandro Felis e Walter Eynard

Be the first to comment on "La cena valdese di Eynard a Monchiero"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito impiega i cookie. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo. Info | Close