Jazz tra laghi e stelle

Vent’anni di jazz non son pochi. Li compie il Due Laghi Jazz Festival di Avigliana che fa soundcheck nei locali in riva al Lago Grande prima di suonare tra le stelle in Piazza Conte Rosso.

Venerdì 23 agosto dalle 21.30, infatti, c’è l’aperitivo inaugurale di DJ Margiotta al Centro Velico di Avigliana. Nei giorni seguenti, sabato 24 gli Esagono (Jacopo Albini, Marco Cimino, Enrico Degani, Michele Anelli, Giorgio Diaferia) al Green Beach, domenica 25 concerto dei docenti – The Doctors in Jazz – al Papa’s (perché il festival è anche, forse soprattutto, un laboratorio musicale), e due jam, al Domus lunedì 26 (con Massimo Faraò) e alla Zanzara martedì 27 (con Tiziana Ghiglioni). Già, perché Fulvio Albano – più di un direttore artistico – ci tiene davvero al workshop di perfezionamento jazz, in piedi da dodici anni ininterrotti, e ha coinvolto nell’organizzazione il Bobby Durham’s Jazz Camp, insieme all’Associazione Musicale Arsis e ai docenti Tiziana Ghiglioni (canto), Massimo Faraò (piano), Aldo Zunino (basso). Gli allievi si esibiranno mercoledì 28 agosto in Piazza Conte Rosso: bravi!

Il palco principale è dedicato ai sassofonisti e si comincia giovedì 29 (ore 21.30 per tutti gli spettacoli, ingresso libero), con Gary Bartz, che vanta collaborazioni con Charles Mingus, Art Blakey, Miles Davis, per l’occasione affiancato dal pianista torinese Riccardo Ruggieri e il suo quartetto. Venerdì 30 tocca invece a George Garzone in quartetto con Luigi Tessarollo alla chitarra. Infine, sabato 31, è Chico Freeman a chiudere – ha collaborato con Dizzy Gillespie, Elvin Jones, Charles Mingus, Wynton Marsalis – insieme al Massimo Faraò Trio. Dopo ogni concerto, a una nota di sax dal main stage, jam session nel cortile della sala consiliare con il Max Gallo Trio (Max Gallo, chitarra, Enrico Ciampini, basso, Michele Carletti, batteria). E poi, suoni ovunque in Avigliana, nel centro storico e sui laghi, per ascoltare e amare la “musica più bella del secolo”. www.jazzfest.it

copertina

Be the first to comment on "Jazz tra laghi e stelle"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito impiega i cookie. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo. Info | Close