Il Barolo 2011 dedicato ad Alessandro Masnaghetti

Da domenica 7 giugno torna a Barolo Un’Annata alla Vostra Attenzione, il tradizionale evento organizzato dall’Enoteca Regionale del Barolo per presentare agli operatori del settore e al grande pubblico il Barolo 2011 messo a disposizione dai produttori aderenti.

masnaghettiSD

Alessandro Masnaghetti

 

Quest’anno il testimonial d’eccezione è Alessandro Masnaghetti, giornalista enologico che lo scorso anno Wine Spectator, la rivista specializzata più letta al mondo, ha definito in copertina come Italy’s vineyard Maestro. Masnaghetti, considerato uno tra i migliori degustatori italiani, ha iniziato a lavorare nel settore accanto a Luigi Veronelli, è stato ideatore e curatore della Guida Vini dell’Espresso, nelle edizioni 2003 e 2004, ed è noto per le sue cartine dei vini (la prima quella del Barbaresco del 1994), realizzate grazie ad una dettagliata ricerca sui vigneti e sul territorio, grazie alla quale ha conquistato sul campo – meglio, in vigna – il soprannome di Mapman.

IMG_5167SD

Nei giorni scorsi è stato scelto, tra 21 campioni, il Barolo 2011 della Selezione Ufficiale, la partita numerata di bottiglie e magnum che viene “sigillata” con tappo anonimo, “vestita” da un’etichetta artistica e utilizzata come bottiglia istituzionale durante le manifestazioni dell’Enoteca. Commenta Federico Scarzello, presidente dell’Enoteca Regionale del Barolo: «La Commissione Tecnica svolge un ruolo centrale non solo nella scelta della Selezione Ufficiale, ma anche nelle degustazioni di ammissione e di controllo della qualità che sono alla base di ogni Enoteca regionale. L’attività dei nostri tecnici ed esperti degustatori è stata come sempre preziosa, perciò ringraziamo Giovanni Bressano, Gianluca Colombo, Armando Cordero, Luca Faccenda, Giancarlo Germano (in rigoroso ordine alfabetico), perché con la consueta competenza hanno svolto un ottimo lavoro data la straordinaria qualità dei vini, che in questa occasione si è rivelata decisamente superiore alla media delle ultime commissioni. Ciò è dovuto senza dubbio all’andamento climatico del 2011 che ha accompagnato e supportato con profitto il ciclo vegetativo del vigneto, ma anche e soprattutto alla sempre maggiore attenzione che le aziende dedicano alla produzione e alla ricerca della tipicità».

Archiviata la scelta del Barolo Istituzionale, è già pronta l’etichetta artistica che dovrà vestire la bottiglia. «Sarà l’artista cinese Zhang Hong Mei – spiega Scarzello – a valorizzare con la sua creatività l’immagine dell’ultima annata in commercio con un tocco femminile, delicato ed evocativo allo stesso tempo».

La presentazione del Barolo 2011 si apre ufficialmente la mattina di domenica 7 giugno alle ore 11, presso il Tempio dell’Enoturista all’interno del Castello Falletti di Barolo: la cerimonia è presentata dai giornalisti Sergio Miravalle e Giancarlo Montaldo, a cui è affidato il compito di accompagnare il pubblico nella dedica dell’annata ad Alessandro Masnaghetti, insieme alla presentazione del suo ultimo libro, Barolo MGA: l’Enciclopedia delle Grandi Vigne del Barolo, e nella degustazione del Barolo Selezione Ufficiale 2011, guidata dall’enologo Armando Cordero.

IMG_5164SD

Il banco di assaggio, con decine di Barolo 2011, è protagonista dal pomeriggio e per l’intera settimana successiva presso i locali dell’Enoteca Regionale del Barolo (domenica 7 giugno 2015  dalle 14,30 alle 18,30, e da lunedì 8 giugno a sabato 13 giugno 2015dalle 10,00 alle 18,00, mercoledì chiuso). www.enotecadelbarolo.it

Be the first to comment on "Il Barolo 2011 dedicato ad Alessandro Masnaghetti"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito impiega i cookie. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo. Info | Close