Gran folla domenica alla Fiera della Pietra di Bagnolo Piemonte

Una domenica affollata ha chiuso l’edizione 2015 della Fiera della Pietra di Bagnolo Piemonte. Il tema di quest’anno, l’incontro tra acqua e pietra, è stato rappresentato nella grande installazione collocata al centro dell’esposizione, quasi un moderno totem, espressione dell’abilità dei cavatori.

Taglio del nastro (foto Daniele Cerato)

Taglio del nastro (foto Daniele Cerato)

All’inaugurazione di venerdì 18 settembre erano presenti autorità locali e nazionali. Il taglio del nastro è stato affidato a due giovanissimi lavoratori del settore, Placido Vottero e Federico Maurino, simbolo di continuità e fiducia nel futuro. Il sindaco di Bagnolo Piemonte, Fabio Bruno Franco, non ha nascosto la drammaticità del momento per il comparto: «Ogni giorno – ha detto – si rivolgono a me persone disperate alla ricerca di lavoro. Possiamo superare questa crisi, che dura da sette anni, unendoci tutti insieme e puntando sulla qualità, per essere competitivi a livello mondiale». Gli ha fatto eco il deputato Mino Taricco: «Manifestazioni come questa sono importanti per presentare le aziende e ridare slancio all’economia». Il presidente dell’Unione Cavatori, Carlo Palmero, ha sottolineato il valore dell’attività estrattiva per il territorio, con circa 2.500 addetti tra cave e indotto. Il presidente della Pro Loco, Roberto Baldi, ha elogiato il lavoro dei numerosi volontari e l’impegno del partner organizzativo, la società di eventi Projexpo.

Fiera della Pietra 2015

Fiera della Pietra 2015

Nei tre giorni della manifestazione, da venerdì 18 a domenica 20, Bagnolo Piemonte è stata un condensato di arte, musica, spettacolo e gastronomia. In fiera erano esposti macchinari e tecniche di lavorazione, accanto a originali prodotti in pietra, come docce, fontane, arredi da giardino e aree benessere, , mentre 130 persone hanno visitato le cave nei dintorni. Dj Dani Piccato ha scatenato i giovani la sera del venerdì, sabato è toccato agli animatori degli oratori di Bagnolo e Villar, con Bagnolo’s got talent, e domenica hanno cantato gli Ylamar e Le Mondine. Il paese è stato invaso dai suoni delle bande in festa, si è svolto il primo raduno del cavallo attaccato, su carri storici, e gli scalpellini si sono sfidati in prove di forza e abilità.

Fiera della Pietra 2015 (foto Daniele Cerato)

Fiera della Pietra 2015 (foto Daniele Cerato)

L’area gastronomica ha soddisfatto il palato del pubblico, con due specialità preparate dalla Pro Loco appositamente per la fiera: la Losa di Bagnolo (pasta fresca), e il Cubetto, carne di Fassone servita alle tre salse con fette di pane “alla pietra”. Formaggi, miele, salumi, birra e patate di montagna hanno sprigionato profumi e sapori del Piemonte, in una manifestazione che ha saputo abbinare tecnica e divertimento con l’obiettivo di promuovere l’economia del territorio.

Fiera della Pietra 2015 (foto Daniele Cerato)

Fiera della Pietra 2015 (foto Daniele Cerato)

«È stato un grande successo – conclude il sindaco, Fabio Bruno Franco – e ringrazio tutti per l’impegno: Pro loco, Unione Cavatori, Projexpo e i dipendenti comunali. Siamo molto soddisfatti di questa edizione della Fiera della Pietra di Bagnolo Piemonte».

Be the first to comment on "Gran folla domenica alla Fiera della Pietra di Bagnolo Piemonte"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito impiega i cookie. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo. Info | Close