Gambarotta, vino d’autore

A Bruno Gambarotta piacciono Barolo e Primitivo di Manduria. Ama i rossi di Sicilia, quelli delle campagne assolate tra Agrigento e Trapani. L’uomo che incarna la piemontesità in televisione, astigiano figlio di astigiani, dall’inconfondibile accento Savoia, in fatto di vini è tricolore.

Ha ricevuto ieri il premio “Vino d’Autore”, consegnato allo Starhotels Majestic di Torino da Massimo Corrado, presidente di Go Wine, l’associazione che annualmente attribuisce questo riconoscimento a scrittori sensibili a vino e territorio.

20150204-Quaranta_Gambarotta265

Sapientemente stuzzicato dal giornalista Bruno Quaranta, Gambarotta ha raccontato sapidi aneddoti della sua lunga carriera alla RAI Radiotelevisione Italiana (è entrato come cameraman nell’aprile del 1962), prendendo spunto dal suo ultimo libro, “Ombra di giraffa” (Garzanti). Per esempio, quando lavorò accanto a Nanni Loy – “un sardo taciturno” – alla produzione di “Viaggio in seconda classe”, indossò con orgoglio la divisa da capotreno. Bisognava infatti evitare che i viaggiatori sospettassero di trovarsi in uno scompartimento zeppo di telecamere e microfoni nascosti. Per legge, però, la divisa non poteva essere identica a quella ufficiale e perciò le iniziali FS (Ferrovie dello Stato) sul bavero erano state cambiate in FZ. «Se un passeggero chiede cosa significa, come rispondiamo?», domandò la troupe a Nanni Loy. «Ferrovie dello Zambia», fu la risposta. E nessuno sollevò obiezioni.

Dello stesso sapore altri assaggi di vita lavorativa, insieme a Pietro Germi nella realizzazione della serie tv “I giovedì della signora Giulia” e con Adriano Celentano a “Fantastico 8” nel 1987. Una passeggiata tra vigne e televisione, citando Mario Soldati e Luigi Veronelli, e frasi comico-barocche sui sentori di “erba calpestata di mattino con rugiada” e “violaciocca fatta secca in un libro di preghiere”, con la freschezza di un Gambarotta DOCG.

Be the first to comment on "Gambarotta, vino d’autore"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*