Edoardo Raspelli al festival del risotto

A Cavaglià il trionfo della cucina italiana

A Cavaglià ritorna il Festival nazionale del risotto italiano, giunto alla settima edizione. Da mercoledì 7 a domenica 11 dicembre, nel centro polivalente del paese del Biellese, i golosi possono assaggiare decine di risotti: ai cardi e con la fonduta, con la crema di porri, con i funghi e i formaggio d’alpeggio. E non solo: ad accompagnare degnamente i primi piatti arrivano trippa, fritto misto alla piemontese, manzo con polenta, uova in crosta, lonza di cinta senese.

Edoardo Raspelli
Edoardo Raspelli

È il trionfo della cucina italiana; immancabile, dunque, il «cronista della gastronomia» per eccellenza, Edoardo Raspelli, che firma questo evento ed è presente nella giornata di giovedì 8 dicembre. La brigata dei «Tre Scalini & Festival Gastronomici di Edoardo Raspelli», con lo chef Gian Luca Bellardone, prepara ogni giorno una ricca selezione di risotti, mentre gli allievi della Scuola Alberghiera di Cavaglià collaborano con le varie brigate durante i cinque giorni di assaggi. Chi lo desidera, può avere i risotti in confezione d’asporto.

Quest’anno il festival, per volontà della famiglia e degli amici, ricorda Giuliano Ramella, ideatore della manifestazione nonché «emblema della gastronomia, della società e della politica della patria laniera italiana». Programma completo su www.festivalgastronomici.it.

Festival del risotto 2016
Festival del risotto 2016

Marco Scarzello

View posts by Marco Scarzello
Marco Scarzello, giornalista freelance. Seguo eventi e notizie del territorio. Collaboro come addetto stampa con enti, imprese e associazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top