Degustibus, la festa dei sapori italiani a Cuneo, abbatte i confini gastronomici

A Cuneo, in Piazza Galimberti e Corso Nizza, ritorna Degustibus, la festa dei sapori italiani, da venerdì 29 aprile a domenica 1 maggio. La manifestazione gastronomica, giunta alla settima edizione, si pone come una consolidata vetrina del territorio, con degustazione e vendita di prodotti tipici italiani, informazioni turistiche, musica ed eventi. Aperto venerdì dalle ore 12 a mezzanotte, sabato e domenica dalle ore 10 a mezzanotte, con ingresso gratuito. Info 339.6505277.

degustibus2SD

Lo street food è il protagonista di questo evento, grazie alla partecipazione di produttori e commercianti con eccellenze del panorama enogastronomico nazionale, i presidi Slow Food di differenti regioni italiane, come Piemonte, Liguria, Toscana e Puglia, e alcuni piatti francesi in collaborazione con la Camera di Commercio Italiana a Nizza.

A Degustibus si assaggiano e si acquistano cibi di territorio come pasta fresca, salsiccia di Bra, battuta di Fassone, prosciutto Crudo di Cuneo DOP, la piadina piemontese di Stragood, lardo e salame, formaggi come Raschera, Bra tenero e tome, il miele e i dolci, da apprezzare insieme a birra artigianale e vini piemontesi. Sono presenti i prodotti di Street Eataly, pensati per portare la cucina di qualità a sagre e manifestazioni, e nella cittadella gastronomica si gustano focacce, pasta fresca artigianale, hamburger con carne La Granda, birra Baladin e vini di Vino Libero. Ai sapori piemontesi si affiancano quelli italiani con prodotti sardi, liguri, toscani, pugliesi, calabresi, veneti, nonché quelli ospiti dall’estero, come tapas messicane, carne argentina e cucina francese. La DeguCard consente di degustare vini selezionati, con il calice Bouquet di Vetropaini a tracolla, nel Palavino, dove sono presenti vini da tutta Italia. E gli acquisti, in molti stand, si possono concludere anche usando Satispay, il rivoluzionario sistema di pagamenti tramite cellulare ideato da tre giovani cuneesi.

simone_rugiati-0943SD

Tutto questo racchiuso in un motto: «L’amore per il cibo non ha confini». Degustibus 2016, infatti, ha per tema proprio i «confini», da conoscere e interpretare anche insieme ad alcuni ospiti, una novità di questa edizione. Sabato pomeriggio Sonia Peronaci, la blogger che ha creato Giallo Zafferano, riceve il premio Degustibooks, sabato e domenica mattina, Emma Sarr, protagonista della terza edizione di MasterChef Italia,  accompagna grandi e piccini ai confini della tradizione, mentre domenica pomeriggio Simone Rugiati, conduttore di programmi televisivi di cucina su La7d e Gambero Rosso Channel, si presenta al pubblico per raccontare i confini del cibo.

La musica rafforza il piacere della compagnia, con balli occitani, suonatori di strada e gruppi folk, per una grande festa che coinvolge, nei tre giorni, 80 mila persone. Domenica 1 maggio in Corso Nizza si svolge anche il mercato straordinario non alimentare, per trascorrere una giornata in centro città, tra assaggi, degustazioni e idee originali.

La manifestazione è organizzata dall’associazione culturale All 4U con il patrocinio di Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, Regione Piemonte, Provincia di Cuneo, Città di Cuneo, la collaborazione di Confcommercio, ATL del Cuneese, Camera di Commercio Italiana a Nizza, Comitato Corso Nizza Centro, CNA, Coldiretti, Confartigianato, Slow Food, e i partner Conitours e La Granda. Info 339.6505277, e-mail info@degustibus.cuneo.it, sito web http://cuneo.degustibus.cuneo.it.

Be the first to comment on "Degustibus, la festa dei sapori italiani a Cuneo, abbatte i confini gastronomici"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito impiega i cookie. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo. Info | Close