Dal Freisa al vermouth, il Chierese da gustare

Di Freisa in Freisa 2016

Il vermouth è la novità di «Di Freisa in Freisa» 2016. Sabato 11, dalle ore 16 alle ore 23, e domenica 12 giugno, da mattina a sera, Chieri celebra le DOC Freisa di Chieri e Collina Torinese grazie all’impegno del Comune, del consorzio di tutela e di Go Wine; la manifestazione giunge alla settima edizione sotto lo slogan «I sensi del vino».

Conferenza stampa Di Freisa in Freisa

La presentazione di “Di Freisa in Freisa” 2016

«Sinergia» è stata la parola ricorrente nella presentazione di oggi, moderata dal direttore di Barolo & Co Giancarlo Montaldo, a iniziare dagli interventi degli amministratori comunali chieresi, il sindaco, Claudio Martano, e l’assessora alle attività produttive, Marina Zopegni. Due partnership significative caratterizzano questo evento: l’Ente Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba, presente con uno spazio istituzionale, e Martini & Rossi, segno, ha sottolineato Luca Balbiano, presidente del consorzio di tutela, «del legame con il territorio di una grande azienda internazionale» (il 70% delle erbe utilizzate in azienda proviene dal Piemonte).

Martini & Rossi

Durante le giornate di «Di Freisa in Freisa» si può visitare, a Pessione, Casa Martini e il Museo di Storia dell’Enologia, con la possibilità di partecipare alle masterclass (per costi e prenotazioni 011.94191), mentre domenica 12 giugno, alle ore 19 in piazza Umberto I, Giustino Ballato e il barman Michele Marzella prima invitano a scoprire erbe, essenze e amaricanti, e poi preparano i cocktail a base di Freisa di Chieri e vermouth (costo 5 euro); altri incontri riguardano la storia del vermouth (sabato ore 19) oppure vermouth e cioccolato (sabato ore 22).

degustazione_freisa-SD

Gli appuntamenti sono numerosi: via Vittorio Emanuele si trasforma, ha detto alla presentazione Massimo Corrado, presidente di Go Wine, «in una virtuale via del Freisa», con le 60 etichette dell’Enoteca Itinerante, da provare con i grissini rubatà (costo 8 euro, più 2 euro di cauzione del calice), mentre sabato sera, in piazza Mazzini, si rende omaggio alla musica di Fred Buscaglione (ore 22). Piazza Umberto I è il centro delle degustazioni, con workshop in streaming e amplificazione in tutta l’area per consentire anche ai passanti di raccogliere idee e suggestioni: sabato, alle ore 16, i giornalisti Rosalba Graglia e Dario Bragaglia intervistano Vincenzo Gerbi su «Le radici del Freisa di Chieri», alle ore 18 si assaggiano i Freisa frizzante e spumante, alle ore 20 si mostrano gli abbinamenti tra questo vino e i prodotti gastronomici locali, mentre domenica, alle ore 15, Gelati Pepino propone il gelato al Freisa, alle ore 16 si abbina il vino con pasticceria secca, frutta  e formaggi, e alle ore 18 si gioca con «cinque sfumature di Freisa». Domenica alle ore 17, sempre in piazza Umberto I, nell’ambito del concorso letterario «Bere il Territorio», il critico letterario Lorenzo Mondo conversa con il giornalista Bruno Quaranta. Durante tutto il fine settimana con Chieri Local Food i locali della città propongono aperitivi, piatti della cucina locale, dolci e cocktail all’insegna del Freisa. Info su www.comune.chieri.to.it.

Di Freisa in Freisa 2016

Be the first to comment on "Dal Freisa al vermouth, il Chierese da gustare"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito impiega i cookie. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo. Info | Close