Con Tastè il lavoro dei contadini piemontesi arriva fresco in tavola

Il nome è anglo-piemontese, la tecnologia informatico-contadina. Tastè Gusto Italiano distribuisce in provincia di Torino prodotti freschi di campagna. L’idea prende forma nel 2014, a Pinerolo. Tre soci uniscono le forze per creare una piattaforma di vendita sul web con l’obiettivo di commercializzare verdura, frutta, formaggi e salumi del loro territorio.

img608SD

«Innanzitutto – spiega Michele Pampiglione, amministratore – ci siamo mossi per coinvolgere coltivatori e allevatori, con l’intento di privilegiare qualità e genuinità». Dopo lunghe chiacchierate in cascina si è formato un gruppo di fornitori selezionati, ognuno con una storia da raccontare. Luigi Casetta, per esempio, conosciuto come Gino Luiset, salumiere, titolare di un’impresa a conduzione familiare a Ferrere d’Asti: «Facciamo salumi che tutti possono gustare», racconta. «Lavoriamo carni magre e saporite, con poco sale ed una miscela di spezie». Oppure l’Azienda Agricola Tavernola, di Dronero, in provincia di Cuneo, dove le galline ovaiole sono allevate a terra. E ancora, la famiglia Davit di Villar Pellice, con vacche portate in estate negli alpeggi di montagna, tra 1.400 e 1.700 metri d’altezza.

img800

 

I volti e i nomi di questi contadini sono tanti, ben visibili sul sito di Tastè. «Il secondo passaggio – prosegue Michele Pampiglione – è stato aprire a queste realtà le porte del mercato elettronico». Il sito di e-commerce, vivace e funzionale, è stato lanciato nel 2014, mettendo in evidenza solo i prodotti disponibili. Perché la formula si basa sul concetto di freschezza: “Tu ordina, noi raccogliamo”, è lo slogan. La finalità è creare una relazione di fiducia tra consumatore e produttore, per ricompensare adeguatamente il lavoro nei campi e garantire la qualità della nostra alimentazione. «Tutte le aziende con cui collaboriamo – sottolinea Pampiglione – condividono l’idea che il cibo prima di essere un profitto è tradizione e nutrimento, e al paniere aderiscono soltanto produttori che rifiutano la logica della grande distribuzione».

img8e6

L’elenco degli alimenti in vendita è costruito su questi principi: carni bianche e rosse, formaggi, latte, yogurt, frutta, verdura, uova, olio, pane, riso e pasta. I produttori si trovano nella pianura pinerolese, nel Cuneese, a Barge, Piasco, Bagnolo Piemonte, in Val Pellice, a Mazzè, in provincia di Torino, e l’olio arriva dagli olivi di Borgomaro, nella quiete della Valle Impero, nell’entroterra di Imperia.

La consegna avviene tre giorni alla settimana, martedì, giovedì e sabato, al mattino oppure al pomeriggio. I comuni serviti sono Torino e la provincia (consultare l’elenco sul sito) e sopra i 39 euro di spesa non viene addebitato alcun costo di spedizione (per ordini inferiori si pagano 4,90 euro). Così, si può decidere cosa cucinare a pranzo, rispettando il lavoro dei contadini e mangiando in modo genuino e saporito. www.tastegustoitaliano.it

Be the first to comment on "Con Tastè il lavoro dei contadini piemontesi arriva fresco in tavola"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito impiega i cookie. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo. Info | Close