Cinesi in Piemonte per il vino

Grazie a Federvini e Unione Italiana Vini, con il sostegno del Ministero dello Sviluppo Economico e l’organizzazione di Enoteca Italiana, i cinesi sbarcano in Italia per conoscere il vino piemontese. Nove buyer, infatti, volano oggi da Pechino a Torino – e questa, per lo scalo di Caselle, è già una notizia – per iniziare un tour che tocca, fino a domenica, San Giorgio Canavese,  Barolo, Nizza Monferrato e Canelli. Rappresentano realtà importanti come gli importatori Museo Trading e Vinotache, Cofco per la grande distribuzione, Shilin Trading per il settore delle enoteche e il sito di e-commerce womai.com.

L’obiettivo, spiegano da Enoteca Italiana, è “dimostrare sul campo come nasce il vino italiano”, dalla storia, dalla cultura e dai luoghi del Bel Paese, e soprattutto grazie alla passione degli imprenditori che con il loro lavoro valorizzano il Made in Italy.

Vino italiano in Cina

Marco Scarzello

View posts by Marco Scarzello
Marco Scarzello, giornalista freelance. Seguo eventi e notizie del territorio. Collaboro come addetto stampa con enti, imprese e associazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top