Cena gourmet con il classico gran bollito alla Piemontese

Doppio appuntamento con la cucina piemontese, grazie a Slow Food Torino, al Bistrot “Carlo e Camillo”, la proposta informale del Ristorante Carignano di via Carlo Alberto 35 a Torino, il locale del Grand Hotel Sitea che propone al pubblico la cucina di Fabrizio Tesse.

Mercoledì 28 febbraio alle ore 20 si gusta «Il gran bollito piemontese»: 7 tagli, 7 ammennicoli, 7 salse e 7 contorni. Ecco l’elenco, per la gioia dei buongustai: groppa, stinco, scaramella, culatta, cappello del prete, punta col suo fiocco, rolata, testina, lingua, zampino, coda, gallina, cotechino e lonza. Per aprire, il vitello tonnato, a chiudere lo zabaione. Vini della cantina Spertino (Grignolino 2017 e Barbera d’Asti 2016), carni La Granda. Prezzo: 45 euro a persona (40 euro soci Slow Food). Prenotazioni al numero 011.5170171.

Il giorno seguente, giovedì 1 marzo alle ore 20, con lo slogan «No spreco: il bollito del giorno dopo», è la volta della pasta ripiena; il menù prevede carne cruda (Fassona piemontese battuta al coltello), anolini in brodo, agnolotto quadrato piemontese, semifreddo allo zabaione. Prezzo: 28 euro a persona (24 euro soci Slow Food), vino, acqua e caffè compresi. Prenotazioni 011.5170171.

Gli insaziabili possono partecipare a entrambe le cene  con 68 euro a persona (58 euro soci Slow Food).

Be the first to comment on "Cena gourmet con il classico gran bollito alla Piemontese"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Consenso richiesto ai sensi del GDPR

*

Accetto

*


Questo sito utilizza i cookie per ottimizzare la navigazione Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi