Carignano, Medioevo e disnè

Le origini di Carignano risalgono al Medioevo, con numerose testimonianze storiche come la torre dei Marchesi di Romagnano del 1229 e le fortificazioni trecentesche. L’ente che gestisce il Parco del Po organizza sabato 10 maggio, in concomitanza con la fiera dei fiori e dei vini, una visita guidata alla scoperta della storia della città e dei personaggi che ne furono ospiti, dai duchi di Savoia ai re di Francia, da Carlo Felice a Carlo Alberto.

Il percorso permette di osservare i resti delle caserme settecentesche, la “lizza”, il circuito murario del “borgo nuovo”, i siti dei bastioni dell’Annunziata e del Rivellino, il bastione progettato da Ascanio Vittozzi a fine Cinquecento. L’itinerario comprende inoltre la narrazione delle vicende della Prima e della Seconda Guerra Mondiale che portarono molti lutti ma lasciarono anche importanti testimonianze artistiche. Ritrovo alle ore 10 alla caffetteria “I Portic” di via Vittorio Veneto 11. Consigliate scarpe comode. Info 338.1452945.

Chi lo desidera può concludere la passeggiata con il disnè, il pranzo della tradizione piemontese con prodotti del Paniere della provincia di Torino legati alle terre dei Savoia-Carignano. Costo 25 euro a persona. Prenotazione obbligatoria al 338.2457228.  www.collinapo.it www.carignanoturismo.it

Disne-Carignano-web

Be the first to comment on "Carignano, Medioevo e disnè"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*