Assaggi DOC alla Comunità Sermig di Pecetto

Tornano sulla collina torinese le Feste in Cascina che coniugano agricoltura, paesaggi e degustazioni. La proposta si chiama Assaggi DOC e si muove su tre livelli: passeggiate, animazioni teatrali e il cinema rivolto a chi vuole approfondire temi legati al settore “primario”.

Fino al 18 luglio si ripete un evento capace di coniugare festa e cultura, sviluppato da Munlab, ecomuseo dell’argilla di Cambiano, che è riuscito a catalizzare un gruppo di esperti di cinema e divulgazione ambientale, artisti, amministratori locali e agricoltori.

Sabato 11 luglio Assaggi Doc è ospitato dalla comunità Sermig a Pecetto (Torre Strada Eremo 80) e presenta il lungometraggio d’autore Come l’abete, sapiente delle cose dell’Alto di Monika Crha e Angelo Santovito. Un percorso nella storia e nella filosofia camaldolese, di quelle comunità che hanno imparato a vivere a stretto contatto con la natura. «Se tagli un albero, devi piantarne altri quattro»: è questa la regola a cui i camaldolesi non si sono mai sottratti, favorendo nel tempo la rigenerazione dell’ecosistema, praticando uno sviluppo socio-economico sostenibile e innescando un welfare condiviso con le popolazioni rurali locali.

La sede dell’evento è l’eremo costruito nel 1598 sul modello di Camaldoli come voto del Duca di Savoia Carlo Emanuele I per la fine della Peste a Torino. La struttura, appena restaurata, ospita una piccola Fraternità del Sermig. Il progetto prevede l’utilizzo degli spazi per il servizio a ragazzi diversamente abili, la formazione dei giovani e diverse sperimentazioni di coltivazioni tipiche in ambiente boschivo.

Ore 21 visita in cascina, ore 21.30 proiezione, ore 22.30 degustazione. Costo 5 euro, consigliato prenotare al 338.2569225.

assaggiDOC-calendarioSD

Be the first to comment on "Assaggi DOC alla Comunità Sermig di Pecetto"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*