Annata da incorniciare per le olive taggiasche

SAMSUNG CAMERA PICTURES

Borgomaro è un comune di 900 abitanti nell’entroterra di Imperia, di origini medievali, a ridosso del torrente Impero, lungo il percorso che dal Colle di Nava raggiunge il mare. Il clima è perfetto per le olive taggiasche, coltivate sin dai tempi dei Romani.

Alessandro Tallone

Alessandro Tallone

Alessandro Tallone rappresenta la terza generazione di una famiglia di olivicoltori; il primo fu il nonno, poi il padre, adesso tocca a lui. «Sono innamorato di questo mestiere – racconta – perché sono cresciuto tra queste piante, e spero che anche i miei figli possano, un giorno, continuare la nostra attività».

Olio extravergine di oliva

L’olio extravergine di oliva è «fruttato, denso e armonioso», e offre una chicca agli intenditori: la selezione di olive d’altura, che crescono sulle colline, tra i 400 e i 600 metri di altezza. «A questa quota – spiega Alessandro Tallone –  le temperature sono più rigide e perciò la mosca olearia, il principale nemico di questi frutti, fatica a deporre le uova; di conseguenza, le olive non necessitano di trattamenti, sono più sane e corpose».

img751SD

L’annata 2015/2016 è eccezionale. «Una così – sottolinea Tallone – capita ogni 10 anni. La quantità è buona e la qualità sopraffina: una miscela perfetta». L’olio ligure è delicato, si presta ai piatti di pesce, non aggredisce i sapori ma li accompagna. Oltre all’olio extravergine di oliva, Frantoio Tallone produce olive in salamoia e la polpa di olive taggiasche, da gustare sopra una fetta di pane casereccio, ed è uno dei produttori selezionati da Tastè, l’azienda di Pinerolo che porta il lavoro dei contadini sulle tavole dei torinesi attraverso il web, con il sito di e-commerce www.tastegustoitaliano.it, per fare la spesa al computer, e la consegna direttamente a casa, tre giorni alla settimana.

Be the first to comment on "Annata da incorniciare per le olive taggiasche"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*